Consiglio comunale alle 9.30 di mattina: una beffa per la democrazia

100_1346.jpgIl prossimo consiglio comunale è stato fissato per mercoledì 12 marzo alle ore 9.30 di mattina.

All’ordine del giorno vi sono numerose comunicazioni riguardanti la crisi all’interno della maggioranza che ha portato tre consiglieri eletti nelle fila di Prandelli ad una rottura di cui non si conoscono i futuri sviluppi.

E’ da segnalare che  l’attenzione verso il consiglio comunale è aumentato negli ultimi mesi, al punto che  il pubblico, sia pure quasi sempre direttamente interessato al dibattito, è lievitato decisamente.

Proprio questo motivo, è lecito pensare, ha spinto il sindaco a fissare un consiglio in un orario così insolito. L’obiettivo è chiaramente impedire alla cittadinanza di assistere alle polemiche interne alla maggioranza. 

Non possono esserci altre spiegazioni, visto che non si ricordano esempi simili in precedenza.

Ancora una volta appare chiaro quale limitazione alla libertà di discussione sia la conduzione del consiglio comunale da parte del sindaco, invece che da un presidente del consiglio, per sua natura più portato alla terzietà.

Noi non potremo certamente partecipare al consiglio poichè lavoriamo. Cercheremo di informare la cittadinanza attraverso l’ascolto della registrazione che potremo avere, però, solo a distanza di giorni. Invitiamo, perciò, i consiglieri comunali di maggioranza ed opposizione a mandarci il loro resoconto della seduta. Saranno pubblicati.

Di seguito l’ordine del giorno del consiglio stesso. 

- Comunicazione motivata del Sindaco al Consiglio Comunale sulla revoca dell’Assessore Mena Ernesto- art. 46 comma 4 D. Lgs.vo 267/2000;
- Comunicazione conferimento incarico di assessore al Commercio, Attività produttive e tempo libero al Consigliere Costantino Manenti;
- Comunicazione nuovo Capigruppo del gruppo consiliare “Casa delle libertà”;
- Comunicazione passaggio del Consigliere Buizza dal gruppo consiliare “Casa delle libertà” al gruppo consiliare “Forza Italia”;
- Comunicazione prelievo dal Fondo di riserva;
- Interrogazione problematiche viabilistiche via S. Bernardo presentata dal Consigliere Massimo Reboldi;
- Interrogazione sulla composizione della Giunta Comunale presentata dal Consigliere Massimo Reboldi;
- Mozione a favore del nuovo Piano di Governo del territorio presentata dal gruppo consiliare “Insieme per Ospitaletto”;
1. Approvazione verbali seduta precedente;
2. Surroga membro commissione Consiliare per lo Statuto ed i Regolamenti;
3. Surroga membro commissione Consiliare alla persona;
4. Variante Stato di ricognizione aree industriali;
5. Adozione Varianti al P.R.G. con procedura semplificata;
6. Variante al piano di zonizzazione acustica;
7. Adozione piano di recupero viale caduti;
8. Modifica regolamento Asilo nido Comunale;
9. Approvazione convenzione per concessione in comodato dell’immobile comunale sito in via Martiri della Libertà quale sede della banda;
10. Approvazione sportello unico ditta Kriotrans;

Related Post

4 Commenti to “Consiglio comunale alle 9.30 di mattina: una beffa per la democrazia”

  1. stefano:

    Sono quasi 7 anni che la democrazia non è più di casa ad Ospitaletto… Solo l’interesse economico di pochi a discapito di tutti i cittadini, economia e salute compresa. Grazie Prandelli…

  2. roby:

    l’attuale amministrazione capitanata dal sindaco Prandelli non sa più come arginare l’emorragia. Speriamo finisca presto per il bene del nostro Comune o meglio di cio’ che ne rimane, sono d’accordissimo con il relatore: che senso ha fare un consiglio alle 9.30 di mattino? Si vede che la maggioranza non ha particolari impegni di lavoro, peccato non lavorino in fabbrica.

  3. massimo reboldi:

    il mio resoconto lo potrete vedere sul mio blog www.massimoreboldi.com .
    Tuttavia non mancherò di far avere a questa redazione la mia personale valutazione della mattinata di lavori.
    E’ chiara comunque la difficoltà dell’attuale maggioranza: Prandelli deve stare attento a non “andare sotto” nelle votazioni, visto che ora può essere sicuro solo di 11 /21 in consiglio, e si inventa ogni stratagemma (consigli comunali la mattina!) per mettere i bastoni tra le ruote ai consiglieri di opposizione, che magari hanno dififcoltà ad essere presenti.
    Comunque ci sarò, dopo 4 mesi di silenzi sarà bello ritrovarsi…

    massimo reboldi
    www.massimoreboldi.com

  4. Luca Radici:

    L’interpretazione che si può dare alla decisione di convocare il consiglio comunale in un orario così insolito, le 9.30 di un giorno feriale, non può che essere quella espressa nell’articolo. Evidentemente i temi all’ordine del giorno necessitano la sicura presenza di chi deve votarli.
    Ah … a me pare di ricordare che circa due-tre anni fa il sindaco convocò un consiglio comunale alle 8.30 di un sabato di fine luglio, con all’ordine del giorno un unico argomento che già fu presentato in precedenti consigli, ma mai approvato fino a quella riunione estiva. Qualcuno ricorda meglio di me?

Lascia un commento


Vi invitiamo gentilmente ad inserire gli indirizzi delle vostre homepage solo nel campo apposito, grazie!

Contattaci


Per informazioni, richieste, proposte e collaborazioni contattaci ad info@ospitaletto.org


Credi che il tuo comune possa avere bisogno di qualcosa come questo?? contattaci info@cerchiaurbana.org


Fai parte di un'associazione? avete bisogno di farvi conoscere? vi serve un sito web GRATIS? Abbiamo quello che fa per voi: associazionidifranciacorta.org


Sondaggio


Organizzare un nuovo sistema di raccolta differenziata a Ospitaletto ...
View Results