Consiglio Comunale. Reboldi attacca il sindaco che ha perso l’appoggio di Forza Italia

foto42.jpgIl consigliere Reboldi ci ha esposto il suo punto di vista sull’ultimo Consiglio Comunale. Come sempre abbiamo dato volentieri questo spazio, come sempre garantiamo uguale visibilità a tutti i consiglieri che volessero farlo.

Reboldi apre dichiarandosi moderatamente soddisfatto per la mozione di solidarietà a Barbara Danesi, presidente del Tavolo della pace Franciacorta, fatta oggetto di intimidazioni di stampo nazifascista.

Reboldi esprime ancora una volta il suo sconcerto  e sdegno per l’atteggiamento dispotico di Prandelli che impedisce la libera discussione in seno al Consiglio Comunale. Prima, però, Reboldi ci tiene  a far sapere le sue valutazioni sul Consiglio di mercoledì scorso.

“In primo luogo - afferma -  voglio far rilevare come il gruppo Casa delle Libertà non esista più! Non solo perché anacronistico e legato ad una esperienza politica che appartiene al passato, non solo perché di questa maggioranza e giunta consiliare fa ancora parte l’Udc, ma soprattutto perché Forza Italia è ufficialmente fuori dalla maggioranza, in quanto la dirigenza del partito nazionale ha assegnato ad Incontro l’ufficialità di rappresentanza del partito.”

“Venendo meno l’appoggio di FI al Sindaco - continua Reboldi - dovremmo parlare di lista civica per la componente prandelliana. Questo non è un aspetto secondario: nelle elezioni del 2006 Prandelli vinse di soli 200 voti al fine di utilizzare i simboli politici della CdL per avere un vantaggio dalle elezioni di 2 mesi prima.”

“Oggi quella vittoria viene meno - prosegue il consigliere di Insieme per Ospitaletto -perché le condizioni politiche sono cambiate. La CdL non esiste più, FI è all’opposizione e il PdL è spaccato. Tuttavia la democrazia ha le sue regole: Prandelli ha il diritto e dovere di governare finché 11 consiglieri voteranno per lui. Ma dovrebbe capire che ora le cose sono cambiate e iniziare a correggere la sua azione politica.”

L’intervento di Reboldi si conclude sull’episodio che ha messo fine al Consiglio. “Prandelli, che senza alcun criterio concede e toglie la parola con la scusa del fuori tema assolutamente inventato poichè non presente in alcun regolamento, calpesta il diritto di ogni consigliere di potersi esprimere esercitando il proprio mandato. Dopo aver interrotto Danesi in merito al regolamento scolastico,  ha impedito a Sarnico di  esprimere la dichiarazione di voto. Questo fatto accade ormai sistematicamente da 2 anni.”

“Di fronte ad un atto di tale arroganza e prepotenza - chiude Reboldi - abbiamo abbandonato per protesta l’aula.”

Related Post

Un commento to “Consiglio Comunale. Reboldi attacca il sindaco che ha perso l’appoggio di Forza Italia”

  1. Natale Reboldi:

    E’ vero questo sito garantisce spazio e uguale visibilità per tutti,ed è abbastanza grave che nessuno della maggioranza non esponga il suo punto di vista. Commentare e valutare senza sentire la controparte diventa difficile. Non voglio assolutamente mettere in dubbio quanto esposto da Massimo Reboldi,ma come a commentare senza sentire un parere della maggioranza? Sicuramente non è colpa di questo sito se nessuno si fa sentire!!
    Comunque una cosa la posso dire,non è certo colpa di Prandelli
    (per favore non dite che sono il suo difensore) se nel Consiglio è
    venuto meno l’appoggio di FI,se la CdL non esiste più,FI è passata all’opposizione e il PdL è spaccato. Queste sono beghe interne di partito,che non è certo il partito di Prandelli e di cui questi signori dovranno prendersi le loro responsabilità verso i suoi elettori. Mi sembra giusta l’analisi fatta da Massimo Reboldi secondo il quale
    la democrazia ha le sue regole:Prandelli ha il diritto di governare
    finchè avrà la maggioranza. Anche Veltroni prima delle ultime elezioni ha detto: chi ha un voto in più governa!! Se posso esprimere un mio parere,bene ha fatto Prandelli ad allontanare
    chi ha votato contro alla approvazione del bilancio comunale.
    In merito all’episodio che ha messo fine al Consiglio alla conclusione dell’interventodi Massimo Reboldi,se le cose si sono svolte come ho
    letto su questo e non mettendo in dubbio l’onestà e la sincerità di Massimo Reboldi,posso dire solo una cosa: questa non è Democrazia!! Spero e mi auguro solo di sentire i pareri della maggioranza .
    Natale Reboldi

Lascia un commento


Vi invitiamo gentilmente ad inserire gli indirizzi delle vostre homepage solo nel campo apposito, grazie!

Contattaci


Per informazioni, richieste, proposte e collaborazioni contattaci ad info@ospitaletto.org


Credi che il tuo comune possa avere bisogno di qualcosa come questo?? contattaci info@cerchiaurbana.org


Fai parte di un'associazione? avete bisogno di farvi conoscere? vi serve un sito web GRATIS? Abbiamo quello che fa per voi: associazionidifranciacorta.org


Sondaggio


Organizzare un nuovo sistema di raccolta differenziata a Ospitaletto ...
View Results