Una lettera del consigliere Reboldi per contestare la decisione del sindaco di togliere l’appalto del verde alla Fraternità.

dscn2518.JPGRiceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera del consigliere comunale di Insieme per Ospitaletto, assicurando uguale spazio a qualunque altro consigliere, di maggioranza o minoranza.

Da 25 anni a questa parte il Comune di Ospitaletto assegna la gestione del Verde pubblico alla cooperativa Fraternità di Ospitaletto.  Negli ultimi anni oltre alla Fraternità, del Verde se ne occupa anche un’altra cooperativa ospitalettese:  l’Aliante.

Le cooperativa sociali, oltre a svolgere la manutenzione del Verde, svolgono un importantissimo servizio sociale per l’inserimento nel mondo del lavoro, e quindi nella società e nella comunità, attraverso l’assunzione di persone svantaggiate, che altrimenti sarebbero per il Comune e la cittadinanza un costo in termine di Servizi Sociali.

Una scelta, quelle di avvalersi di cooperative sociali, supportata dalla Legge 381/91 che ne sollecita lo stipularsi di convenzioni a patto che le coop assumano persone in difficoltà.

La risposta del Sindaco alla mia interrogazione è stata improntata tutta sul fattore economico: le coop vogliono 200mila euro annui, il privato ha concorso per 100mila euro. Quindi abbiamo scelto per ragioni economiche! Chiacchiere! Panzane! Cosa facciamo, risparmiamo sulla povera gente?

1. 100mila euro corrispondono al 0,56% del Bilancio Comunale. 100mila euro è circa la spesa che i cittadini pagano ogni anno per le famigerate CONSULENZE ESTERNE!

2. l’Amministrazione si è chiesta quante persone resteranno senza lavoro o vedranno ridursi il tempo di lavoro? Passeranno dalla parte attiva e produttiva della società a quella passiva del servizio sociale?

3. Senza nasconderci dietro ad un dito, Prandelli & Co. la smettano di dirci che la convenzione con coop non è conveniente e che comunque la gara d’appalto era aperta a tutti. I costi di una  coop . sono maggiori rispetto a quelli del privato,  poichè  gli “animatori del verde”, i capisquadra che oltre a curare i giardini seguono i ragazzi svantaggiati,  lavorano  di fatto il doppio.

Ben venga quindi la concorrenza e il libero mercato, ma tra stesse CATEGORIE: privati concorrano con privati, cooperative con cooperative.  Di fatto Prandelli ha voluto debellarsi delle cooperative, giocando sulla pelle delle persone più deboli della società. 

Related Post

Lascia un commento


Vi invitiamo gentilmente ad inserire gli indirizzi delle vostre homepage solo nel campo apposito, grazie!

Contattaci


Per informazioni, richieste, proposte e collaborazioni contattaci ad info@ospitaletto.org


Credi che il tuo comune possa avere bisogno di qualcosa come questo?? contattaci info@cerchiaurbana.org


Fai parte di un'associazione? avete bisogno di farvi conoscere? vi serve un sito web GRATIS? Abbiamo quello che fa per voi: associazionidifranciacorta.org


Sondaggio


Organizzare un nuovo sistema di raccolta differenziata a Ospitaletto ...
View Results